Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Divorzio breve, richieste in aumento del 30%: boom tra gli over 60

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Con il “divorzio breve” le richieste delle coppie sono aumentate di circa il 30 per cento. Non si può parlare di boom. Forse perché la riforma in vigore da maggio deve essere ancora metabolizzata dai cittadini che ora, peraltro, si godono la pausa estiva. La vera impennata, semmai, è attesa in autunno. A intervenire sulle ultime novità in materia, quelle mirate a velocizzare i tempi e a ridurre i costi per le coppie decise a dirsi addio, è il presidente dell'Associazione matrimonialisti di Perugia, l'avvocato Enrico Serafini. L'Ami individua negli over 60 i soggetti tra cui si è riscontrato un aumento significativo delle richieste di divorzio dopo l'avvento di quello “breve”. “Si deve a cambiamenti come l'allungamento delle aspettative di vita o la crescente indipendenza economica della donna”, dice Serafini. Capita così che a una certa età, venuti meno gli interessi comuni perché i figli sono ormai grandi e autonomi, si accetti la scommessa di ricominciare.