Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Palio dei Terzieri, cresce l'attesa per la sfida finale

Palio dei Terzieri 2014

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Palio dei Terzieri verso la sfida finale. Si avvia al  fine settimana conclusivo la manifestazione che anima Città della Pieve dal 12 agosto. Domenica 23 sarà il grande giorno del corteo storico e della Caccia del toro nella quale i tre arcieri di ogni Terziere si sfideranno in una gara di tiro con l'arco a tempo per conquistare il Pallium. Intanto manifestazioni collaterali di ispirazione rinascimentale continuano ad animare la Città nelle taverne dei tre Terzieri (Borgo Dentro, Casalino e Castello).  IL PROGRAMMA COMPLETO FINO A DOMENICA 23 AGOSTO - GUARDA LE FOTO “Il Palio dei Terzieri a Città della Pieve - spiega il sindaco Fausto Scricciolo - coincide con l'essenza stessa della città. Le sue radici trovano nutrimento nella storia e nelle tradizioni più antiche della nostra comunità. Il suo motore è fatto di dedizione e spinta volontaria, le stesse che animano la vita sociale del territorio non solo nei dodici giorni del Palio ma durante tutto l'anno. Oltre mille persone si dedicano, con impegni specifici, a questa manifestazione al solo scopo di realizzare uno spettacolo unico ed irripetibile. Lo fanno per i colori del loro Terziere, ma prima ancora lo fanno per Città della Pieve. Solo visitando Città della Pieve in occasione del Palio si può comprendere il livello qualitativo che anche gli eventi collaterali alla gara del 23 agosto hanno raggiunto”. E proprio al fine di promuovere e far apprezzare appieno lo spirito del Palio l'Amministrazione pievese ha invitato la stampa umbra ad una cena rinascimentale. Ospitata dal Terziere Casalino una delegazione di giornalisti e direttori delle maggiori testate e televisioni ha apprezzato non solo gli aspetti gastronomici e artistici del Palio ma anche le bellezze di Città della Pieve in una passeggiata notturna tra i vicoli e le piazze della Città accompagnati dal sindaco, dal coordinatore Mario Marco Marroni e dalla responsabile organizzativa Giannella Rolando.