Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cura dell'epilessia, donazione al reparto di pediatria

A realizzare la donazione l'Associazione Perugia epilessia e la Fondazione Cucinelli

Sonia Brugnoni
  • a
  • a
  • a

La cura di un essere umano non è un mestiere, ma una missione. Così Brunello Cucinelli ha definito la professione medica, in occasione della cerimonia di consegna di un elettroencefalografo, un'apparecchiatura di ultima generazione che rientra in un progetto per la cura e il sostegno dei bambini affetti da epilessia. La cerimonia si è svolta venerdì 10 luglio presso il reparto di pediatria dell'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia alla presenza di tutto lo staff del reparto e del direttore sanitario dell'azienda ospedaliera di Perugia, Manuela Pioppo. “Il professor Verrotti - ha sottolineato Cucinelli - è uno dei più grandi studiosi italiani, ma anche un'eccellenza europea. Dobbiamo sostenere sempre questi geni, che lavorano per alleviare le sofferenze delle persone, soprattutto dei bambini”. A un anno dalla sua costituzione, l'associazione Perugia epilessia (Ape), grazie al sostegno della Fondazione Brunello e Federica Cucinelli, ha celebrato la sua prima donazione alla struttura di pediatria dell'ospedale, un'apparecchiatura di ultima generazione per la diagnosi dell'epilessia. “Un primo obiettivo raggiunto - spiega la presidente dell'Ape, Vanessa Sberna - per riuscire a fare di Perugia un centro d'eccellenza. Questa importante donazione, rientra in una progettazione che prevede tante iniziative per sostenere i bambini e le famiglie. “Quando ho scoperto che la mia bambina era affetta da epilessia - racconta commossa la presidente - ho avuto il bisogno di trovare qualcuno, oggi come associazione ha la possibilità di trovare risorse e aiuti”. Dopo aver ringraziato Federica e Brunello Cucinelli per la loro sensibilità e umanità, la presidente Sberna ha posto l'accento su quanto sia stato importante l'incontro con il professor Alberto Verrotti, medico di grandi qualità umane e profondo studioso di epilessia, arrivato a dirigere il reparto di pediatria di Perugia nel 2013. “Dopo la creazione dell'associazione, questo - precisa Verrotti - è un passo importante per cercare di rendere più efficace la cura dei bambini”. A sostenere l'Ape nella raccolta fondi nelle varie giornate che organizza, anche l'associazione Bici Cuore Diabete Onlus.