Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Festival del Medioevo, dieci secoli di storia in 5 giorni

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Non una rievocazione e neanche una delle tante feste medievali, ma una manifestazione che in cinque giorni racconterà dieci secoli dalla caduta dell'Impero romano alla scoperta dell'America. Sarà lo storico Franco Cardini ad aprire la prima edizione del Festival del Medioevo, atteso appuntamento culturale che si terrà dal 30 settembre al 4 ottobre. L'evento, arricchito dalla Fiera del Libro Medievale, da un Erbario, da mostre, spettacoli e appuntamenti musicali, si terrà nel centro storico di Gubbio. L'obiettivo è quello di coniugare la qualità della proposta culturale con la divulgazione. Il Festival nasce in collaborazione con il Comune e gode del patrocinio del Cisam, il Centro italiano di studi sull'Alto Medioevo di Spoleto (www.cisam.org). Tutti gli eventi e le manifestazioni saranno a ingresso libero. C'è attesa per conoscere il programma completo, che verrà presentato ufficialmente a settembre. Ma ci sono già le prime anticipazioni sul sito dedicato www.festivaldelmedioevo.it. Nel pomeriggio del 30 settembre, dopo l'apertura di Franco Cardini, sarà l'editore Giuseppe Laterza a ricordare Jacques Le Goff, l'insigne medievista scomparso un anno fa, protagonista della vita culturale europea a cui fu presentata, per la prima volta, l'idea del Festival del Medioevo. Le origini dell'Europa saranno anche il filo conduttore di una serie di incontri quotidiani. Una riflessione particolare sarà dedicata al messaggio rivoluzionario di San Francesco e un omaggio del presidente del Cisam Enrico Menestò al grande medievista Claudio Leonardi. Appuntamenti speciali saranno dedicati a quattro autori che con le loro opere hanno raccontato il Medioevo al grande pubblico: Jacques Dalarun, Chiara Frugoni, Tullio Gregory e Massimo Montanari. Focus particolari saranno previsti per le tante invenzioni e scoperte dell'età medievale. Il chiostro Maggiore e il chiostro della Pace del Convento di San Francesco, ospiteranno la Fiera del libro medievale. Nello stesso complesso troverà spazio anche L'Erbario. Le cene a tema, agli Arconi, concluderanno le serate della manifestazione. L'evento gode del patrocinio di Regione e Camera di Commercio di Perugia e si avvale della collaborazione del dipartimento di Lettere dell'Università di Perugia (www.lettere.unipg.it). Media partner dell'evento sono il mensile di approfondimento storico Medioevo (www.medioevo.it) e il portale Italia Medievale (www.italiamedievale.org).