Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Raccolta differenziata, raffica di multe ai trasgressori

Susanna Minelli
  • a
  • a
  • a

Sono circa un centinaio le multe elevate dall'inizio dell'anno a Foligno ai trasgressori della raccolta differenziata. A renderlo noto l'assessore alle politiche ambientali Graziano Angeli nel corso della conferenza dedicata al piano 2015 sulle tariffe Tari e allo stato della raccolta porta a porta. Un numero destinato ulteriormente a salire se si considerano anche gli avvisi via lettera. Questo il bilancio fornito da Comune e da Vus riguardo le sanzioni e gli avvisi inoltrati ai cittadini che non rispettano i dettami della nuova modalità di raccolta. La caccia al sacchetto selvaggio è iniziata nelle prime settimane di gennaio e vede operare fianco a fianco responsabili Vus e vigili urbani. Controlli minuziosi, non certo facili da portare avanti, che abbracciano tutto il territorio di competenza comunale: dal centro storico alla periferia. Anche se come più volte evidenziato dai dati forniti da Vus , più della metà delle trasgressioni riscontrate sarebbero state individuate nelle zone del centro storico. Una problematica particolarmente sentita dai cittadini e venuta alla luce a seguito dell'approdo della nuova modalità in centro storico e in particolari dell'area compresa fra piazza San Domenico e piazza della Repubblica. Più di 1000 nuove utenze che da circa quattro mesi a questa parte, completata la fase di informazione e di consegna dei materiali porta rifiuti, hanno iniziato a mettere in pratica le nuove disposizioni di Vus. Anche se purtroppo, come dimostra il numero delle multe, in molti ancora stentano ad abituarsi. Fra le tipologie di inadempienza riscontrate con più frequenza in primis quella legata all'abbandono indisciplinato in strada dei rifiuti. A seguire l'esposizione dei sacchi non rispettando gli orari concordati per il ritiro e la scorretta divisione dei rifiuti secondo quanto raccomandato da Vus. Le sanzioni partono da un'ammenda di 50 euro fino ad arrivare a 123 euro. Previsto per lunedì 29 giugno alle 21 presso la sala Fittaioli del palazzo comunale l'incontro pubblico dal titolo “La raccolta differenziata nel centro storico: risultati raggiunti e criticità”. Interverranno Nando Mismetti, sindaco di Foligno; Graziano Angeli, assessore alle politiche ambientali; Emiliano Belmonte, assessore ai rapporti con il centro storico; Maurizio Salari, presidente Vus spa e i tecnici del servizio ambiente del Comune e quelli di Vus. I cittadini sono invitati a parteciparene a dire la loro sull'argomento.