Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Cantine aperte", due giorni di eventi all'insegna del buon vino

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Cantine aperte al via. Convegni, cene e tanto divertimento in cantina, alla scoperta dei migliori vini della regione grazie alla manifestazione giunta alla ventitreesima edizione. Un fine settimana dedicato al buon bere con una serie di appuntamenti in programma tra sabato 30 e domenica 31 maggio. Si comincia sabato 30 con i convegni sul vino organizzati dal Movimento turismo del vino in collaborazione con l'Università di Perugia nell'ambito di Expo 2015. Cinque argomenti - paesaggio e architettura, turismo e comunicazione, storia del vino, tradizione e innovazione, benessere - in cinque luoghi del vino: Tenuta Castelnuovo di Bevagna (ore 10), Lungarotti Torgiano Museo dell'Olio e dell'Olivo (ore 16), Cantina Scacciadiavoli a Montefalco (16,30), Cantina Zanchi ad Amelia (16,30) e Cantine Goretti a Pila (17). Sabato sera si prosegue con le ormai tradizionali cene “A Tavola col Vignaiolo” in 19 cantine: Agricola Goretti, Antonelli San Marco, Cantina Baldassarri, Azienda Agricola Blasi Anna e Mauro, Barberani, Castello delle Regine, Chiorri, Fattoria Giro di Vento, Fongoli, Le Cimate, Lungarotti, Madrevite, Palazzone, Pucciarella, Roccafiore, Sasso dei Lupi, Tenuta San Rocco, Terre de la Custodia, Terre Margaritelli. Proposte di alta qualità e menù rigorosamente ispirati alla migliore tradizione umbra. La maggior parte delle cantine saranno aperte anche sabato per visite e degustazioni guidate, che poi proseguiranno per tutta la giornata di domenica 31 maggio insieme a moltissime altre attività di approfondimenti e di animazione tra pic nic in vigna, trekking, sfide culinarie, musica dal vivo e voli in elicottero. Tante anche le attività pensate per i bambini. Alla cantina Lungarotti tornerà l'appuntamento tradizionale con “Sognando al Museo” presso il Museo del Vino di Torgiano: i bambini dai 6 ai 10 anni potranno trascorrere una divertente nottata al museo, a partire dalle 20 in collaborazione con il Post - Officina scienza e tecnologia, che organizza laboratori didattici a tema. Il divertimento poi prosegue anche domenica 31 maggio in cantina con tante animazioni per i piccoli visitatori. Nelle cantine Chiorri (Sant'Enea, Perugia), Novelli e Caprai (Montefalco), Roccafiore (Todi), Neri Enrico (Orvieto) e Castello delle Regine (Amelia) i bambini potranno trascorrere un'intera giornata insieme agli operatori di Fattoria didattica. Non mancheranno, comunque, aree giochi in tutte le cantine aperte della regione. Anche quest'anno si potrà acquistare il calice personalizzato Cantine Aperte al costo di 5 euro, con l'apposita tasca portabicchiere e l'Enometro e il ricavato sarà devoluto ad Airc Umbria, l'Associazione che sostiene la ricerca contro il cancro e che nel 2015 festeggia il suo 50esimo anno di attività. Inoltre, tutti coloro che vorranno portare in cantina i tappi di sughero raccolti potranno utilizzare gli appositi contenitori, partecipando così alla Campagna di riciclo del sughero, materiale sostenibile 100%. Per conoscere i programmi delle singole cantine: www.mtvumbria.it.