Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La storia della cavallina bianca approda in Vaticano

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

La storia commovente di Via Lattea, la cavallina albina, unica al mondo, figlia di trottatori (Melodiass e Gruccione Jet) pronta a scendere in pista, approda in Vaticano da Papa Francesco. Una nutrita delegazione della “Scuderia dei miracoli” (che è il titolo del libro realizzato da Giorgio Galvani e Marco Vinico Guasticchi) capitanata dal titolare, Sergio Carfagna e da padre Danilo Reverberi, frate francescano, è stata invitata a partecipare mercoledì 4 marzo 2015 all'udienza papale settimanale che si terrà in piazza San Pietro (o nella Sala delle udienze di Paolo VI /Sala Nervi). L'inizio dell'udienza papale è previsto per le 10.30. GUARDA LE FOTO A darne notizia è lo stesso Sergio Carfagna, proprietario di Via Lattea, tornato a tempo pieno alla sua originale attività, quella di allevatore di cavalli da trotto, dopo una lunga parentesi di imprenditore nel settore turistico-ricettivo. In questi giorni c'è stato il passaggio di consegne alla cooperativa “La Torre” del presidente Gianluca Tomassi per la gestione del noto ristorante. “E' una notizia straordinaria. Poter assistere all'udienza del Santo Padre e sapere che fra i mille impegni che ogni giorno si trova ad affrontare ha avuto un pensiero anche per la storia di questa cavallina mi commuove e mi spinge ad andare avanti con maggiore determinazione nella valorizzazione dell'allevamento”. “Questa straordinaria occasione è resa possibile grazie all'interessamento di un amico di lungo corso come Salvatore Mattii, personaggio di primo piano dell'ippica nazionale, che ha contattato la Santa Sede informandola ogni volta di tutte le iniziative legate alla nascita di Via Lattea, che tra l'altro è anche diventata la “mascotte” dei ragazzi dell'Istituto “Serafico di Assisi”. Nel frattempo presso l'agriturismo di Sergio Carfagna di Assisi, la presidente dell'associazione “Punto Rosa”, onlus, Silvana Pacchiarotti ha donato al proprietario di Via Lattea, un quadro realizzato da Angelo Dottori, artista di Bastia Umbra che raffigura la cavallina all'ombra della Basilica di San Francesco. “La posizione della cavallina – sottolinea Dottori – evidenzia l'orgoglio dell'animale per la sua rarità e per tutta l'attenzione che ha destato in Italia e nel mondo”.