Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Salame casareccio primo regalo per mamma Laura Chiatti

default_image

Stefania Piccotti
  • a
  • a
  • a

Laura Chiatti, neomamma di Enea all'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, conferma la sua fama di ragazza alla mano, che seppur famosa non si atteggia a vip, conquistando le simpatie delle altre pazienti nel reparto di Ostetricia e Ginecologia, con una richiesta dopo il parto da anti diva. Tra gli omaggi portati alla puerpera più nota d'Italia, vegliata dal marito Marco Bocci, anch'egli attore di successo ed umbro di origine, spunta un salame casareccio, della tipica norcineria locale, consegnato al capezzale da Luca Grilli, allenatore del Villabiagio, un tempo fidanzato di Laura, ora amico affezionato alla coppia. All'uscita dal policlinico di Perugia, Grilli dichiara con gioia che Laura e Marco sono “stanchi, ma felici” e che “una coppia nota come la loro abbia scelto l'ospedale perugino per il parto, è un orgoglio per la città". Poi per sottolineare la straordinarietà della neomamma “una persona speciale, a prescindere dalla notorietà”, confessa di averle consegnato un salame nostrano, confezionato nell'azienda agricola di famiglia, da lei richiesto dopo le rinunce alimentari in gravidanza, ed accolto da Laura con un “grazie, è il regalo più bello che potessi farmi".