Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Assicurazione auto, stangata in arrivo per 30mila

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

In attesa che venga reso noto il contenuto della riforma che modificherà le assicurazioni in Italia, il 2015 comincia male per quegli automobilisti dell'Umbria che devono rinnovare il proprio premio RC auto: il 4,98% di loro, infatti, reo di aver causato un incidente e di aver richiesto l'intervento della compagnia assicurativa, dovrà accettare un abbassamento della sua classe di merito. VOTA il sondaggio In numeri, stando a quanto emerge dallo studio del comparatore di polizze RC auto Facile.it (http://www.facile.it), saranno oltre 30mila i guidatori che, nella regione, dovranno pagare di più. Le più colpite saranno le donne: nel loro caso peggiorerà la classe di merito il 6,63% di chi si presenta all'appuntamento col rinnovo della polizza, contro il 4,06% degli uomini. Tra le due province emergono delle differenze: in quella di Perugia il 4,66% degli assicurati vedrà peggiorare la classe di merito. A Terni questo dato sale al 5,45%. Nella regione, lo studio del comparatore di polizze RC auto evidenzia premi medi al di sotto della media nazionale: a dicembre 2014 l'assicurazione auto in Umbria è costata mediamente 547,80 euro, contro i 601,49 euro dell'Italia. Per chi vive nella provincia di Perugia, il costo medio delle polizze è arrivato a scendere del 18,61%, mentre per l'area di Terni il calo è stato del 15,57%. È bene evidenziare che in entrambe le province l'abbassamento dei prezzi è stato più importante della media nazionale che si è fermata al 14,38%.