Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Concorso scuola 2020 per 32 mila precari: prova scritta dopo estate, a settembre in classe a tempo determinato

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Concorso scuola 2020, accordo raggiunto. La selezione si farà ma dopo l'estate e non sara' più un test a crocette: sarà una prova scritta. "Una soluzione che permette di combattere il precariato garantendo la meritocrazia", dicono da palazzo Chigi. Intanto per 32 mila docenti precari ci saranno contratti a tempo determinato, con le nomine dalle graduatorie d'istituto, che dovranno essere aggiornate. E dal primo settembre saranno a disposizione della scuola. "Bene la soluzione sul concorso straordinario per la scuola -  commenta la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina - Vogliamo ridurre il precariato, per dare più stabilità alla scuola, e vogliamo farlo attraverso una modalità di assunzione che garantisca il merito - spiega - La proposta del Presidente del Consiglio va in questa direzione, confermando il concorso come percorso di reclutamento per i docenti".