Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'Almanacco di Barbanera fa 253 tra ricette e vita armoniosa

Rita Boini
  • a
  • a
  • a

Un compagno per passare il 2015 all'insegna dell'armonia, con se stessi, con le persone vicine, con l'ambiente: l'almanacco Barbanera è questo e molto altro e si prepara a scandire, mese per mese, l'anno appena iniziato. Arrivato all'edizione numero 253 - la prima volta uscì nel 1762 - l'almanacco rispetta la sua antica tradizione ma, come il mondo che l'ha ispirato e lo ispira, si rinnova senza tradire il suo passato e anche a questo giro porta un carico di novità. Vandana Shiva, attivista e ambientalista indiana; Massimo Montanari storico che molto racconta del suo campo prediletto, l'alimentazione; Federica Ferrario, di Greenpeace Italia; Palmira Stella, ortolana che dei prodotti della terra vive da sessanta anni e che sa leggere la luna, il cielo e le nuvole. Sono loro e altri esperti, in tanti campi diversi ma accomunati da una filosofia di vita che vede uomo, natura, cicli dell'anno, terra e cielo come punti fermi del nostro andare quotidiano, che accompagneranno il lettore mese per mese. Sostenibilità e biodiversità sono il filo conduttore delle rubriche che tornano di mese in mese: l'orto, per esperti e principianti, il giardino, il balcone e per la prima volta anche la limonaia: per coltivare con successo la famiglia degli agrumi. E, ancora, frutti e ortaggi da non dimenticare, coltivati imparando a seguire i ritmi e le fasi della luna. Per poi ritrovarli anche in cucina, in una gustosa dispensa dei frutti antichi dove scoprire sapori e gesti di lunga tradizione. Il sogno del “fatto in casa” può diventare realtà, alla portata di tutti. Dalla pasta al lievito madre, dal pane sfornato nella propria cucina al formaggio preparato in casa con il latte fresco, guidati dall'almanacco, con spiegazioni e sequenze fotografiche. Il cibo, gli usi correlati, il suo valore simbolico, una nuova etica da costruire o riscoprire per una società e un'economia che rispettino gli spazi vitali dell'uomo e del pianeta in cui viviamo: è l'insigne storico dell'alimentazione Massimo Montanari a scriverne di mese in mese. L'almanacco apre, come al solito, con il discorso generale, il dialogo tra Barbanera e l'amico Silvano, all'insegna della saggezza. All'almanacco tradizionale si accompagnano, nel kit in edicola, un calendario che, seguendo le fasi della luna e i suoi flussi, indica giorno per giorno cosa seminare, piantare, crescere nell'orto, nel giardino, nel frutteto e sul balcone, con i consigli pratici che permetteranno a tutti una buona riuscita, ma anche altre pratiche della quotidianità, sia per quanto riguarda la cura della casa che della persona. Non manca il fascicolo dedicato interamente all'oroscopo, segno per segno e mese per mese, da leggere con leggerezza o da seguire come manuale indispensabile, a seconda del proprio rapporto con gli astri. Moderne ma poetiche, delicate ma espressive le illustrazioni, affidate quest'anno al tratto di Monica Zani.