Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Foligno, Mario e Roberto barbieri da 50 anni: "Non rischiamo la salute, meglio chiudere bottega"

Alfredo Doni
  • a
  • a
  • a

Mario Albanesi e Roberto Tulli, storici barbieri di Foligno, titolari del salone di via Oberdan che ha visto passare migliaia e migliaia di clienti, hanno deciso di mollare. Mario e Roberto non dimostrano affatto 73 e 72 anni, ma tant'è: quindi la decisione di non riaprire più ed evitare così ogni rischio di salute. Dopo 50 anni di onorata attività, i due barbieri hanno detto che basta così. “In tempi di coronavirus è troppo rischioso tornare a lavorare – hanno affermato con un velo di tristezza a Radio Gente Umbra -. Il nostro è un mestiere definito a medio/alto rischio contagio e alla nostra età non possiamo permettercelo”. “I clienti non ci mancano ma abbiamo deciso di mettere al primo posto la salute. Dopo una lunga carriera ci goderemo la pensione, magari leggendo un libro all'ombra”, hanno aggiunto ai microfoni dell'emittente locale. Roberto ha la passione per la fotografia, Mario quella per i viaggi e da qui ripartiranno. “A undici anni eravamo già dentro le botteghe dei barbieri, a quattordici tagliavamo i capelli. Dopo alcune esperienze lavorative personali, abbiamo deciso di aprire insieme questa attività”, racconta Mario. Una vita insieme, amici dentro e fuori dalla bottega. Una storia che si intreccia a quelle degli affezionati clienti, con centinaia di aneddoti che rimarranno impressi nella loro memoria.