Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Femminicidio, uccide la compagna con un colpo di fucile alla testa e si costituisce ai carabinieri

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Ha ucciso con un colpo di fucile alla testa della compagna e poi è andato a costituirsi ai carabinieri. La tragedia si è consumata nella notte fra sabato 18 e domenica 19 aprile a Truccazzano, in provincia di Milano. E' qui che un uomo di 47 anni, con precedenti penali, dopo aver sparato alla donna si è presentato ai carabinieri della caserma di Cassano d'Adda per confessare il delitto commesso poche ore prima. Giunti sul posto, i militari hanno trovato la donna morta e con una grossa ferita alla testa, procurata da un fucile a pompa calibro 12. L'arma, regolarmente detenuta dall'uomo, è stato poi ritrovata in casa. Sul movente, che il 47enne ha sostenuto essere di natura passionale, sono ancora in corso indagini da parte dei carabinieri. Il reo confesso è stato trattenuto all'interno della caserma di Cassano d'Adda in attesa di essere interrogato dal pubblico ministero di turno, che dovrà accertare la dinamica della vicenda e le ragioni che hanno portato alla decisione dell'uomo di uccidere la compagna.