Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

One World: Together at Home, in tv il concerto con Lady Gaga e Bocelli del 18 aprile 2020. Ecco come vederlo

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Un concerto che si annuncia memorabile e al quale tutti vorranno partecipare a distanza. Il 18 aprile alcuni dei più importanti musicisti del mondo si riuniranno infatti per un grande evento, una sorta (anche se con modalità diverse perché invece che su un palcoscenico allo stadio saranno a casa) di Live Aid del 1985 o al Live 8 del 2005. E' One World: Together at Home, voluta da Lady Gaga che comprende nomi come Paul McCartney, Céline Dion, Eddie Vedder ed Elton John e anche i nostri Andrea Bocelli e Zucchero. Lo scopo è ovviamente raccogliere fondi per la lotta al Coronavirus, in collaborazione con l'Organizzazione Mondiale della Sanità) e il movimento Global Citizen. Anche gli spettatori italiani potranno vederlo, in diretta sulla Rai e in differita su diversi canali. Il mega concerto sarà trasmesso in diretta su Rai 1 e Rai Radio 2 nella notte tra sabato 18 e domenica 19 aprile a partire dalle ore 1.45 del mattino, con il commento di Ema Stokholma e Fabio Canino. Repliche nelle serate di domenica 19 aprile e lunedì 20 aprile. Il dettaglio. Domenica 19 alle 21 (su MTV, canale 130 di Sky, e in streaming su NOW TV) Domenica 19 alle 22 (su VH1, canale 67 del digitale terrestre e 22 di TivùSat) Domenica 19 alle 23 su Comedy Central (Canale 128 di Sky) Lunedì 20 alle 18 (su VH1) Lunedì 20 alle 21 (su MTV Music, canale 704 di Sky) Lunedì 20 alle 22.50 (su MTV e NOW Tv) Lunedì 20 a 0.00 (su Comedy Central) Visualizza questo post su Instagram Today we're launching One World: #TogetherAtHome, a global broadcast on April 18 curated in collaboration with @LadyGaga and featuring your favorite artists and comedians — all in support of the @WHO and the health care workers on the frontlines of the #COVID19 crisis⁠. ⁠ ⭕ Visit the link in our bio or globalcitizen.org/togetherathome to learn more and take action now! Un post condiviso da Global Citizen (@glblctzn) in data: 6 Apr 2020 alle ore 9:45 PDT