Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Zoom nel mirino degli hacker, rubati 500 mila account. Gli esperti: sicurezza a rischio, ecco cosa fare

Esplora:

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Zoom, la popolare App di videoconferenze, finisce nel mirino degli hacker e ora 500mila account sono in vendita nel dark web a pochi soldi. Alcune credenziali sono state regalate per consentire le Zoombombing, vere e proprie invasioni che si verificano durante i collegamenti. A scoprire tutta la faccenda è stata la compagnia di sicurezza informatica Cyble. In tempi di Coronavirus, la App è molto utilizzata per la didattica a distanza e lo smart working. La violazione degli account mette a rischio la privacy degli utenti. Gli esperti consigliano di cambiare tutte le credenziali di accesso sulle piattaforme online, soprattutto se si sospetta ci sia in corso una violazione.