Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Borrelli: "Dovremo stare a casa anche l'1 maggio". Il capo della Prociv anticipa il governo

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Coronavirus, tutti in casa anche il 1 maggio. Parola di Angelo Borrelli, intervenuto questa mattina a Radio Anch'io, la trasmissione di Rai Radio 1. Alla domanda sulla necessità di passare in casa - dopo Pasqua e Pasquetta - anche il 1 maggio, il capo della protezione civile ha risposto: "Credo proprio di sì, non credo che passerà questa situazione per quella data. Dovremo stare in casa per molte settimane". Borrelli ha invitato quindi a non abbassare la guardia di fronte al virus, malgrado i segnali positivi che iniziano a intravedersi (leggi qui gli ultimi dati). Leggi anche: Fine delle misure restrittive, lo scenario allo studio del governo