Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Femminicidio in provincia di Messina, studentessa strangolata e uccisa dal compagno che poi tenta il suicidio

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Una studentessa di Medicina è stata strangolata e uccisa martedì 31 marzo a Furci Siculo, in provincia di Messina dal compagno con il quale conviveva. A chiamare i carabinieri della stazione di Santa Teresa di Riva e della compagnia di Taormina è stato lo stesso assassino che, secondo le prime ricostruzioni dell'accaduto, avrebbe soffocato la ragazza al termine di una lite violenta. La procura della Repubblica di Messina ha aperto un fascicolo, coordinato dal procuratore Maurizio De Lucia. Il giovane. anche lui studente alla facoltà di Medicina all'ateneo messinese, avrebbe anche tentato il suicidio procurandosi dei tagli ai polsi e al collo. "Amo ogni secondo e ogni anno vissuto insieme a te", aveva scritto la ragazza a Capodanno postando una foto con il suo compagno.