Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, festa in strada a Pozzuoli in barba ai divieti. Il sindaco: vergognoso, multe e denunce per tutti

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Coronavirus, a Pozzuoli c'è ancora chi fa festa in strada in barba ai divieti. Il video dei canti e balli tra i palazzi di un quartiere popolare, è stato postato sulla pagina Facebook Pozzuoli informa e si riferisce a domenica 29 marzo, via Napoli, zona detta dei Marocchini. Immediata la reazione del sindaco, Vincenzo Figliola: "È scandaloso quello che è successo: dei balordi, irresponsabili e senza alcun senso civico hanno pensato di radunarsi e fare festa tra i palazzi di un rione, nella parte retrostante il lungomare. Pensavano di essere lontano dagli occhi e quindi di poter fare tutto. Anche di raggirare i controlli. Sono dei folli! Hanno messo a rischio la salute loro e di tutti gli altri". Qualche ora dopo ha aggiunto un altro post nel quale ringraziava Finanza, Polizia di Stato e Carabinieri “che stanno identificando i personaggi che hanno dato vita ad assembramenti in un rione a ridosso del lungomare di Pozzuoli. Si sta procedendo con le denunce e le relative sanzioni".