Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, a Codogno torna la paura: i casi di contagio aumentano di nuovo

Alfredo Doni
  • a
  • a
  • a

Il coronavirus torna a far paura a Codogno, lì dove tutto ha avuto inizio e dove è stata istituita la prima zona rossa. A Codogno, dove le misure restrittive sono state poi allentate visto che i contagi erano praticamente cessati, adesso si registra un ritorno di fiamma. Lo scrive oggi, venerdì 27 marzo, il Corriere della Sera secondo il quale dopo settimane di progressivo calo il trend, arrivato anche a toccare l'uno per cento, è in risalita. "Abbiamo sei positivi in più - spiega il sindaco Francesco Passerini - nelle ultime giornate eravamo fermi a 268 casi". E ora in molti si chiedono se davvero è stato giusto riaprire o se sarebbe stato opportuno aspettare qualche giorno in più. In ogni caso, questa è la dimostrazione di come sia difficile da combattere questo virus che in poche settimane ha messo in ginocchio l'economia italiana, in estrema difficoltà il sistema sanitario e soprattutto provocato migliaia di decessi.