Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Città della Domenica: addio a Pepita, esemplare di lama femmina

Il lama femmina Pepita

Cristina Biondi
  • a
  • a
  • a

Il parco Città della Domenica è stato colpito dalla morte di Pepita, un esemplare di lama femmina originaria del Perù, chiamata così per il suo colore ambrato. “Arrivata in età adulta nel parco faunistico perugino – ha raccontato Francesco Salcito, direttore del parco –, Pepita era stata recuperata da un circo dove versava in condizioni precarie ed è venuta a far parte della grande famiglia di ‘Spagnolia' nel 1990. L'animale soffriva di artrite e nell'ultimo periodo non riusciva a muoversi bene, così per tenerle compagnia, quest'anno abbiamo accolto tre esemplari di lama provenienti da altri parchi”. La struttura alle pendici del Monte Pulito proseguirà con la consueta programmazione nelle giornate di sabato 1 e domenica 2 novembre, data in cui è prevista la chiusura. “Tuttavia – fanno sapere dalla Città della Domenica –, finché il tempo e le temperature ce lo permetteranno, andremo avanti a oltranza provando a garantire ai visitatori tutte le attrazioni e gli spettacoli che solitamente sono in programma nei fine settimana”. Ad animare il parco ci saranno, ancora una volta, i personaggi delle fiabe nel bosco incantato, i cowboy e Toro Seduto nell'area far west di Fort Apache, ma anche cavalieri e ciarlatani nell'arena medievale. La Città della Domenica è aperta dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 17.30 mentre il sabato e la domenica dalle 9.30 alle 17.30. Conservando il biglietto d'ingresso al parco è possibile visitare nella stessa giornata il Rettilario di Perugia a 3 euro anziché 7 euro. Per informazioni: www.cittadelladomenica.it, www.facebook.com/cittadelladomenicaufficiale.