Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, ministro degli Esteri inglese: "Stop viaggi per almeno un mese"

Alfredo Doni
  • a
  • a
  • a

Dopo aver aspettato molti giorni, durante i quali il primo ministro inglese Boris Johnson ha tentato di sminuire il rischio legato al contagio da coronavirus, l'aria in Gran Bretagna è decisamente cambiata. Al punto che oggi, martedì marzo, il ministro degli Esteri del Regno Unito, Dominic Raab, ha chiesto ai cittadini britannici di evitare tutti i viaggi non essenziali all'estero. La misura, ha precisato secondo Bbc, sarà valida per 30 giorni e soggetta a continua "revisione". "Dipende in parte dal fatto che per chi parte potrebbe poi non essere possibile tornare nel Regno Unito", ha aggiunto. Raab ha detto, parlando in Parlamento a proposito della pandemia di coronavirus, che si tratta della "peggior crisi sanitaria pubblica in una generazione", quindi "ci deve essere uno sforzo unitario per affrontarla con efficacia".