Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus: bonus babysitter, congedi e permessi retribuiti per tutelare la famiglia nel Decreto Cura Italia

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Coronavirus, il Decreto Cura Italia approvato dal Consiglio dei ministri lunedì 16 marzo 2020 prevede una serie di misure a tutela della famiglia. Le misure essenziali della manovra da 25 miliardi sono state presentate nel corso di una conferenza stampa tenta dal premier, Giuseppe Conte, insieme ai ministri del Lavoro, Nunzia Cataldo e dell'Economia, Roberto Gualtieri.  Nel Decreto è previsto un bonus babysitter di 600 euro per nuclei familiari con figli minori fino a 12 anni di età. Bonus che sale a mille euro per i sanitari impegnati nell'emergenza. In alternativa, 15 giorni di congedo parentale straordinario - fruibile alternativamente da uno dei due genitori- per l'anno 2020. Verrà corrisposta un'indennità pari al 50% della retribuzione.  Il numero dei giorni di permesso mensile retribuito in base alla Legge 104 è stato incrementato di ulteriori dodici giorni per i mesi di marzo e aprile.  A partire dal 5 marzo, i genitori lavoratori dipendenti del settore pubblico o privato accreditato hanno diritto a un congedo dal lavoro indennizzato. L'erogazione dell'indennità e la modalità di fruizione sono a carico dell'amministrazione pubblica con la quale intercorre il rapporto di lavoro.