Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, elezioni in Francia: oggi si vota nei Comuni ma divampa la polemica

default_image

Alfredo Doni
  • a
  • a
  • a

Nonostante ormai l'emergenza Covd-19 sia ben chiara ormai a livello mondiale e in particolare in Europa che è diventato il focolaio più importante del pianeta, come previsto, alle 8 di questa mattina, domenica 15 marzo, sono stati aperti i seggi elettorali in Francia per le amministrative. Le urne si chiuderanno alle 18, alle 19 o alle 20 a seconda del Comune. Il ballottaggio dovrebbe tenersi la prossima settimana. Ma Oltralpe, secondo quanto riferiscono i media locali, non mancano le polemiche, anche se alcune misure di prevenzione sono state adottate. Tra gli hashtag più utilizzati questa mattina, c'è #jeniraipasvoter (non andrò a votare, ndr) con almeno 2.000 tweet. E si oppone al #jiraivoter usato maggiormente dai militanti, fermo a 80. Il primo ministro, Edouard Philippe, si è recato alle urne di buon mattino ad Havre, la città in di cui è stato sindaco dal 2010 al 2017. All'uscita dal seggio non ha rilasciato dichiarazioni, ma si è pulito le mani con un gel disinfettante. Chissà quanti cittadini francesi avranno fatto come lui.