Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, nuove misure del Comune di Bastia Umbra per ridurre i rischi di contagio da Covid-19

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Coronavirus, il Comune di Bastia Umbra ha disposto nuove norme per ridurre al minimo il rischio di contagio, dopo i 6 casi positivi riscontrati finora nel territorio. Come riportato in una nota firmata dal sindaco, Paola Lungarotti, sono state fissate le seguenti disposizioni. 1) Fino al 25 marzo, per agevolare i residenti si è deciso di liberalizzare la sosta con sospensione del disco orario nelle strisce bianche di Piazza Mazzini e Piazza del Mercato, così da permettere in particolar modo ai residenti di parcheggiare la propria macchina e rimanere in casa uscendo solo per le necessità espresse dal DPCM ultimo; 2) Lunedì 16 marzo con ordinanza sindacale verrà interrotto il servizio di trasporto pubblico locale; 3)E' stato sospeso il servizio delle fontanelle fornito da Umbra Acque, essendo impossibile garantire il rispetto delle norme igieniche nell'utilizzo dei dispositivi. Per lo stesso motivo, sono state interdette all'utenza anche le fontanelle di acqua pubblica presenti sul territorio comunale; 4) Il servizio di Gesenu per la raccolta delle potature e del ritiro dei rifiuti ingombranti è stato sospeso; 5) Da questa mattina sempre Gesenu, su richiesta dell'Amministrazione, ha attivato l'attività di sanificazione stradale in tutto il Comune. Si informa che nelle pulizie delle strade viene impiegato ipoclorito di sodio a bassa concentrazione, una soluzione che uccide virus, funghi e spore. Le misure suddette vanno ad aggiungersi al servizio di consegna a domicilio di farmaci e viveri di prima necessità alle persone in condizioni di quarantena obbligatoria o malati o anziani. 6) Da lunedì 16 marzo a venerdì 3 aprile, sempre con ordinanza sindacale, è proibito l'uso dei giochi pubblici e chiuse le fontanelle di acqua dei cimiteri.