Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, i medici cinesi arrivati a Roma rimproverano l'Italia: "Ancora troppe persone sono fuori casa"

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Coronavirus, i due medici cinesi arrivati a Roma per aiutare a sconfiggere l'epidemia, rimproverano l'Italia: "Ancora troppe le persone che stanno fuori casa". I due professionisti, fanno parte del team di esperti inviato dalle zone di contagio della Cina. "Se si vuole uscirne al più presto - dicono - la gente non deve stare più in giro". Nonostante la Capitale sia semi deserta con negozi, bar, ristoranti e parchi sono rigorosamente chiusi, il bilancio dell'epidemia nel Lazio si va ogni giorno ad appesantire: nella serata di venerdì 13 marzo si era registrato un aumento dei contagi del 38%, con 77 nuovi casi.