Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Brusaferro: "Dopo le sciate e i mega aperitivi ci aspettiamo nuovi contagi nel fine settimana"

Alfredo Doni
  • a
  • a
  • a

"Possiamo aspettarci dei casi di contagio da coronavirus nel fine settimana e una parte potrebbe essere legata a comportamenti assunti negli scorsi weekend". Lo ha spiegato oggi pomeriggio, venerdì 13 marzo, il presidente Istituto superiore di sanità (Iss), Silvio Brusaferro, nel corso della conferenza stampa quotidiana al fianco del capo della Protezione civile, Borrelli. "Ci sono state scene di persone al mare, a sciare o a mega-aperitivi: sono luoghi in cui il virus potrebbe essere circolato, alcuni potrebbero risultare positivi - aggiunge -. Lo diciamo con dispiacere, ma dobbiamo dare atto da qualche giorno che gli italiani hanno colto come comportamenti sbagliati finiscano per ritorcersi contro e vadano evitati". Parole chiare, quelle di Brusaferro, che suonano come un serio rimprovero a tutti gli italiani che, fregandosene delle raccomandazioni si sono comportati come se niente stesse accadendo. Ora, loro stessi e gli altri con cui hanno condiviso aperitivi e sciate, sono a rischio. Per evitare comportamenti incoscienti, su tutto il territorio nazionale sono in corso controlli che hanno portato a denunce e sanzioni. A Cavarzere, tanto per fare un esempio, i carabinieri hanno denunciato 4 persone che erano andate tranquillamente a casa di loro parenti per una festa di compleanno.