Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Variety, bibbia dello spettacolo televisivo: "Rai contrasta il coronavirus con più programmi per bambini"

alessandra Borghi
  • a
  • a
  • a

Si intitola "Italy's Rai Counters Coronavirus With More Kids Shows", cioè la Rai contrasta il coronavirus con più spettacoli per bambini, il pezzo che Variety, la bibbia dello spettacolo televisivo internazionale, sta dedicando all'offerta che Viale Mazzini fa per i ragazzi nell'emergenza coronavirus. Il più importante magazine del settore racconta di come la Rai stia reagendo alla crisi "aumentando in modo significativo la quantità di contenuti per bambini e ragazzi che passano sui suoi canali nel tentativo di intrattenere ed educare i milioni di studenti rinchiusi in casa". Spazio all'impegno dei canali tematici che "stanno intensificando la loro offerta di contenuti educativi, tra cui serie animate come Peppa Pig in una versione utilizzata per imparare l'inglese e altri programmi su arte, musica, storia e scienza". Sempre dall'America, sulle colonne di AnimationMagazine, Mercedes Milligan ha invece sottolineato "l'apertura di un nuovo slot per bambini sul canale generalista Rai2, con produzioni interne e coproduzioni, mentre i canali televisivi del servizio pubblico Rai Yoyo (scuola materna) e Rai Gulp (ragazzi) stanno ampliando il loro palinsesti con contenuti educativi, tra cui serie animate e spettacoli su arte, musica, storia e scienza". Anche il canadese Kidscreen Magazine, ha evidenziato il servizio offerto dalla Rai, con una intervista al direttore di Rai Ragazzi, insieme alle riviste specializzate WorldScreen e Television Business International. In Europa, è la testata inglese C21Media a rilevare come "Rai sta anche usando la sua rete di social media per fornire ai bambini informazioni accurate e aiutarli a gestire l'ansia e lo stress".