Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Traffico di droga dalla Spagna, 22 arresti: la maxi operazione dei carabinieri tocca anche Perugia e l'Umbria

default_image

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

Si estende anche a Perugia e provincia la maxi operazione anti droga dei carabinieri di Arezzo. Dalle prime ore di oggi, venerdì 6 marzo 2020 nelle provincie di Arezzo, Firenze, Vercelli, Brescia, Trento e in quella del capoluogo umbro è in corso una vasta operazione dei carabinieri del comando provinciale di Arezzo per l'esecuzione di 22 misure cautelari e arresti, nonché di numerose perquisizioni. I reati contestati alle persone che vengono arrestate, sono traffico illecito di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, hashish e marijuana. E' l'epilogo di una complessa e articolata indagine sullo smercio di droga nel territorio. Al momento sono solo queste le informazioni ufficiali che arrivano dall'Arma dei carabinieri di Arezzo guidata dal colonnello Vincenzo Franzese. In una successiva nota i carabinieri di Arezzo specificano che i 22 arresti sono stati chiesti della Procura e decretato dal Gip di Arezzo. "Le indagini, condotte sin dal febbraio 2019 dai carabinieri della compagnia di Arezzo, hanno consentito di ricostruire provate responsabilità secondo le quali i soggetti, appartenenti a due gruppi criminali di etnia albanese e romena erano in grado di approvvigionare ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti per la successiva cessione nelle principali piazze di spaccio del capoluogo aretino". Erba, cocaina e eroina. Nel corso dell'attività di indagine, conclusasi nel dicembre del 2019, si era già proceduto all'arresto in flagranza di reato di 10 persone e all'interruzione del flusso dello stupefacente dalla Spagna. Sono stati rinvenuti e sequestrati ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti e una piantagione di cannabis per la produzione di marijuana in terra iberica. Ulteriori dettagli saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 10.30 presso la sede del comando provinciale dei carabinieri di Arezzo.