Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Emergenza Coronavirs in Umbria, sospese ferie e permessi di medici e infermieri

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

Emergenza Coronavirus, stop ferie e recuperi per medici, infermieri e tecnici del servizio sanitario regionale. Serve personale per l'impennata di casi sospetti segnalati e dei tamponi. Con l'ordinanza firmata dalla Regione Umbria mercoledì mattina, a seguito dell'emergenza Coronavirus con otto contagiati in Umbria, è stata decretata "la sospensione dei congedi ordinari del personale sanitario e tecnico, nonché del personale le cui attività siano necessarie a gestire le attività richieste dalle unità di crisi costituite a livello regionale". Sono otto, stando ai dati di mercoledì mattina, i contagiati nel cuore verde. Nella stessa ordinanza si prescrive "di privilegiare, nello svolgimento di incontri o riunioni, le modalità di collegamento da remoto con particolare riferimento a strutture sanitarie e sociosanitarie, servizi di pubblica utilità e coordinamenti attivati nell'ambito dell'emergenza Covid-19". Serve personale per l'impennata di casi sospetti segnalati e dei tamponi. Con l'ordinanza firmata dalla Regione Umbria mercoledì mattina, a seguito dell'emergenza Coronavirus con otto contagiati in Umbria, è stata decretata "la sospensione dei congedi ordinari del personale sanitario e tecnico, nonché del personale le cui attività siano necessarie a gestire le attività richieste dalle unità di crisi costituite a livello regionale". Sono otto, stando ai dati di mercoledì mattina, i contagiati nel cuore verde. Nella stessa ordinanza si prescrive "di privilegiare, nello svolgimento di incontri o riunioni, le modalità di collegamento da remoto con particolare riferimento a strutture sanitarie e sociosanitarie, servizi di pubblica utilità e coordinamenti attivati nell'ambito dell'emergenza Covid-19".