Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Post terremoto, la sentenza: "Deltaplano costruito su terreni privati". Wwf contro la Regione

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

Il "deltaplano" di Castelluccio di Norcia è stato costruito su terreni privati. Lo sentenzia il commissario agli usi civici Antonio Perinelli, nella causa demianiale promossa dal Wwf nei confronti della Regione dell'Umbria che ha fatto costruire il centro commerciale temporaneo nei pressi della piana di Castelluccio a seguito dell'emergenza post terremoto del 2016. Il Wwf attraverso illegale Valeria Passeri aveva chiesto il sequestro degli oltre ottomila metri quadrati dell'area, ma il tribunale si era opposto. Il magistrato speciale adesso ha accertato, attraverso una consulenza, che l'area dove è stato costruito il deltaplano "non è gravata da usi civici" ma risulta "allodiale", cioè privata. Nel Medioevo la piena proprietà è chiamata "allodio"."Come ha fatto" domanda l'avvocato Passeri "la Regione a costruire il deltaplano senza prima acquisire il terreno?".