Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Foligno, guardia di finanza scopre estetista abusiva: 100 mila euro evasi

Alfredo Doni
  • a
  • a
  • a

Estetista abusiva scoperta dalla Guardia di finanza a Foligno al comando del capitano Antonio Auriemma. La donna che lavorava senza titoli né permessi ora rischia la condanna per esercizio abusivo della professione, oltre al fatto di dover rendere conto al fisco di cifre non dichiarate e Iva non versata. A mettere in guardia le fiamme gialle di Foligno è stato il via vai di persone nell'abitazione della donna. Una volta ottenuto il via libera dall'autorità giudiziaria, la Guardia di finanza è entrata nella casa della presunta estetista e ha trovato ciò che cercava: una stanza era stata adibita a centro estetico dove la donna lavorava in un ambiente privo dei requisiti previsti dalle normative. La copiosa documentazione recuperata, tra cui alcune agende, ha permesso alla Guardia di finanza di Foligno di ricostruire l'ammontare dei ricavi sottratti a tassazione nel corso degli anni: circa 100 mila euro non dichiarati ed Iva evasa per altri 20 mila.