Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Umbria, trasporti: il sindacato conferma lo sciopero. "A oggi non si hanno garanzie sugli esuberi"

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Il sindacato non molla la presa sul fronte trasporti. L'invito dell'assessore, Enrico Melasecche, a ritirare lo sciopero e lavorare in squadra al momento non viene preso in considerazione. “Vogliamo certezze sugli esuberi- dice Marco Bizzarri (Filt Cgil) - In assenza di un piano chiaro sulle corse, di una stima chilometrica ed economica dei tagli, non possiamo che andare avanti con la linea dura e chiudere la conciliazione prefettizia che era stata rimandata”. Bizzarri sottolinea comunque che il sindacato è sempre disponibile al dialogo con la Regione ma che al momento non ci sono i presupposti per fermarsi. Anche la Federazione regionale dell'Unione sindacale di base (Usb) va avanti con la linea dura. E individua la data del 9 marzo, già scelta per la giornata di mobilitazione del pubblico impiego, per la protesta contro l'attuale gestione del trasporto locale.