Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Inquinamento, Legambiente boccia i laghi Trasimeno e Piediluco

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Le acque di 12 laghi italiani non superano la prova inquinamento. Tra questi, secondo il monitoraggio scientifico svolto dai tecnici di Legambiente ci sono anche i laghi umbri Trasimeno e Piediluco. LE ACCUSE DELLA TV TEDESCA Nella speciale lista anche i laghi Iseo, Lario, Varese, Ceresio Maggiore e Garda in Lombardia, la sponda del Maggiore in Piemonte e quella del Garda in Veneto, Bolsena, Bracciano, Albano e Vico nel Lazio. Questi hanno mostrato una concentrazione di batteri fecali superiori alla norma in misura tale da risultare fortemente inquinati. Su 101 punti campionati complessivamente, ben 62 hanno mostrato una concentrazione di batteri fecali superiori alla norma, 39 in misura tale da risultare fortemente inquinati. Imputati principali delle situazioni di inquinamento si confermano le foci dei corsi d'acqua che raccolgono reflui nell'entroterra, oltre agli scarichi diretti a lago, in un quadro generale afflitto troppo spesso dall'inadeguatezza dei sistemi fognari e depurativi.