Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus: false mail per rubare dati personali, allarme Oms. Ecco come funziona la nuova truffa informatica

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Coronavirus, attenzione alle false mail inviate per rubare dati personali. A lanciare l'allerta è l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) che avverte di messaggi di posta elettronica inviati per trarre vantaggio dalla diffusione dell'epidemia. Quotidianosanità.it spiega come funziona: la mail chiederanno di fornire informazioni riservate, con nomi utente o password, fare clic su un collegamento dannoso, aprire un allegato dannoso. Per difendersi dalla cybertruffa è necessario verificare sempre il mittente controllando il suo indirizzo mail. Se dopo il simbolo @ non c'è scritto who.int la mail non proviene sicuramente dall'Oms. Gli esperti consigliano, comunque, di non fornire mai informazioni personali a meno che non si abbia la certezza del richiedente. Nel caso in cui ci si renda conto di essere caduti nella trappola, è bene cambiare subito le credenziali e segnalare la truffa.