Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tumore al polmone, una ricerca dimostra come si può ridurre la mortalità. I risultati di 10 anni di studio

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Cancro al polmone, ridurre la mortalità è possibile. Lo dicono i risultati di una ricerca, pubblicata sul New England Journal Medicine, secondo la quale un programma di screening riduce in maniera significativa la mortalità. Lo studio, condotto in Belgio e Olanda, ha preso come campione 15.000 persone tra i 50 e 74 anni, la maggior parte delle quali fumano, o avevano in passato fumato, più di 15 sigarette al giorno. Il fumo, lo ricordiamo, è considerata dagli esperti una delle principali cause di cancro al polmone. Le persone sono state divise in due gruppi, il primo sottoposto a screening con Tac spirale a basso dosaggio, il secondo non è stato sottoposto ad alcun tipo di test. I controlli medici sono andati avanti per dieci anni e hanno dimostrato che nel gruppo sottoposto a screening la mortalità si riduce del 24% negli uomini e del 33% delle donne. Significa che la prevenzione diventa sempre più uno strumento indispensabile per combattere il tumore.