Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lotta a vespe e calabroni, in arrivo mascherine e tute anti-puntura

default_image

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

E' lotta dura contro api, vespe e calabroni. Per questo i vigili del fuoco si stanno attrezzando meglio: saranno acquistati strumenti necessari per chi svolge questa attività in modo sistematico, come mascherine e tute anti-aculei. Va ricordato che i vigili prestano un soccorso tecnico “urgente”, laddove, cioè, non è possibile fare diversamente. Anche perché, va ricordato, il servizio è gratuito, ma dietro ci sono pur sempre risorse pubbliche. Quindi, bisogna distinguere i casi in cui le infestazioni riguardano locali ed edifici da quelle che invece si notano, ad esempio, in mezzo a un campo. Esistono, peraltro, anche mezzi fai-da-te per quel che riguarda vespe e calabroni (per avere un consiglio, si può consultare un vivaio o una ferramenta, ad esempio). Troppe api? Si può contattare direttamente un apicoltore, visto che non si devono uccidere (sul sito della Regione c'è l'elenco). E' stata firmata una convenzione tra Regione e vigili del fuoco per far fronte alle sempre maggiori infestazioni. L'atto è stato approvato dalla giunta regionale su proposta della presidente Catiuscia Marini e dal ministero dell'Interno, dipartimento Vigili del fuoco, soccorso pubblico, difesa civile. La firma si è svolta in prefettura. In dettaglio la convenzione, che prevede un contributo economico della Regione a favore dei vigili, potrà consentire un incremento del potenziale operativo di entrambi i comandi provinciali per gli interventi di rimozione di nidi di vespe e calabroni.