Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, cittadella giudiziaria: cambia la norma per ristrutturare l'ex carcere

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

Cittadella giudiziaria, ristrutturare l'ex carcere di Piazza Partigiani adesso è possibile. Palazzo Donini ha ritoccato la delibera del 2017 sul regolamento edilizio degli immobili in centro storico. La norma che impedisce la “risagomatura” dei palazzi dell'acropoli, non si applica più ai beni di interesse statale. E la cittadella giudiziaria è tra questi. La conferma arriva dal direttore regionale del settore, Alviero Moretti. La modifica è stata annunciata dal vicepresidente della giunta regionale, l'azzurro Roberto Morroni, nella conferenza stampa sulla riforma della prescrizione indetta da Forza Italia alla sala Trasimeno di Palazzo Cesaroni. “Il progetto esiste, ma chiediamo un incontro col governo e vogliamo chiarezza sui tempi”, ha detto Andrea Romizi nella doppia veste di sindaco di Perugia e coordinatore regionale FI. E'intervenuta anche la senatrice azzurra Fiammetta Modena, che sulla cittadella ha interpellato il ministro della giustizia Alfonso Bonafede, in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario. Il progetto - che prevede la ricollocazione di tutti gli uffici giudiziari all'ex carcere - “va avanti” aveva detto il ministro, senza però specificare tempi e modi. Alla conferenza forzista, presente anche la coordinatrice provinciale di Perugia Laura Buco, sono stati annunciati gazebo nelle principali città dell'Umbria per mobilitare i cittadini contro la riforma della prescrizione.