Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Frecciarossa deraglia a Lodi, chi sono i due macchinisti morti nell'incidente. "Il treno andava a 290 all'ora"

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Due le vittime del treno deragliato, il drammatico incidente sulla linea Alta Velocità che si è verificato nei pressi della stazione di Livraga, nella campagna di Lodi, in Lombardia. Qui il Frecciarossa 9595 Milano-Salerno è deragliato e sono morti i due macchinisti. Una trentina i feriti, non gravi, per fortuna.  Per approfondire leggi anche: Deraglia Frecciarossa: aperta inchiesta per disastro ferroviario "Il treno andava quasi alla massima velocità prevista, circa 290 chilometri orari", secondo quanto si apprende. Le vittime sono Giuseppe Cicciù di 51 anni e Mario Di Cuonzo di 59. Il Gruppo Fs Italiane e tutti i ferrovieri esprimono profondo cordoglio per il decesso dei due colleghi macchinisti del treno alta velocità 9595 Milano - Salerno Il Gruppo FS Italiane è vicino ai familiari dei colleghi offrendo il massimo supporto a loro e a tutte le persone coinvolte nell'incidente. I due macchinisti sarebbero stati sbalzati a circa 500 metri da dove è finita la corsa del treno: a quella distanza sono infatti stati trovati i due corpi, uno con maggiore difficoltà.