Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, negativo al virus il ragazzo italiano rimasto in Cina per la febbre

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Coronavirus, è risultato negativo al virus il ragazzo italiano di 17 anni rimasto in Cina per la febbre. Il ragazzo non era potuto partire con gli altri 56 connazionali con l'aereo che era stato messo a disposizione dall'Aeronautica militare perché aveva 39 di febbre. Il liceale si trova in un bed & breakfast di Wuhan e ha ancora la febbre. La Farnesina sta valutando il modo per riportarlo in Italia visto che i voli sono stati soppressi. L'idea, come riporta La Repubblica, è quella di chiedere al governo cinese l'autorizzazione per far uscire il ragazzo dalla zona rossa epicentro del contagio e spostarlo in un'altra città da dove, presto, potrà prendere il volo per Roma e essere sottoposto al periodo di quarantena per poi raggiungere i familiari.