Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, rischio diffusione dopo i casi di Roma. Direttore Spallanzani: "Così può avvenire il contagio"

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Coronavirus, dopo i due casi di Roma, ci si interroga sul contagio.  Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dell'Istituto per le malattie infettive Spallanzani di Roma, durante la conferenza stampa per il primo bollettino della coppia di cinesi in viaggio a Roma risultata positiva al coronavirus, ha spiegato che il contagio è possibile "solo da chi ha i sintomi". "Il Centro europeo - ha detto - ha pubblicato nuove stime confermando che la trasmissione è possibile solo quando si hanno sintomi". Ippolito ha aggiunto che "se i casi importanti, quelli positivi, sono identificati in stato precoce allora c'è un rischio da basso a molto bassissimo". "Il focolaio italiano sarà chiuso prima dell'arrivo del vaccino. Il sistema funziona e siamo tranquilli. No alle discriminazioni dei cittadini cinesi in Italia", ha concluso.