Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Reddito di cittadinanza, Fmi all'Italia: "Penalizza famiglie povere e numerose e crea dipendenza dal welfare"

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Il reddito di cittadinanza deve cambiare: parola del Fondo monetario internazionale (Fmi) che sottolinea come attualmente offre "benefici superiori ai livelli internazionali" che però "calano troppo rapidamente rispetto alla dimensione delle famiglie, penalizzando quelle più povere e più numerose". Non solo, i benefici "si riducono nettamente in caso venga accettato un lavoro, soprattutto in caso di basse retribuzioni". Di qui l'invito ad allineare le caratteristiche del Rdc "con le migliori pratiche internazionali per evitare un disincentivo al lavoro e una dipendenza dal welfare". Nel frattempo tutti i beneficiari del reddito devono presentare la nuova dichiarazione Isee entro il 31 gennaio, per evitare la sospensione dell'erogazione del reddito. Leggi anche: Il Fmi indica la strada per i pensionamenti anticipati: cosa deve fare l'Italia