Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Violenze sessuali su minorenni, indagati a Prato 5 preti, un frate e tre religiosi

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

La procura della Repubblica di Prato ha iscritto nel registro degli indagati cinque parroci, un frate e altri tre religiosi per presunte violenze sessuali nei confronti di due fratelli, entrambi minorenni all'epoca dei fatti contestati. A riportare la notizia nell'edizione del 29 gennaio 2020 è il quotidiano La Nazione. Stando alle ipotesi investigative, gli abusi sessuali si sarebbero consumate per anni a Prato e a Calomini, in provincia di Lucca, nelle sedi dell'ex comunità religiosa "I Discepoli dell'Annunciazione". Tra i nove indagati figura anche il fondatore della comunità religiosa, don Giglio Gilioli, 73 anni, sacerdote veronese trasferitosi a Prato da oltre dieci anni. La comunità è stata soppressa ufficialmente un mese e mezzo fa dalla Congregazione per gli Istituti di vita consacrata della Santa Sede per una serie di problemi fra i quali, come si legge nel decreto, "forti perplessità sullo stile di governo del fondatore e sulla sua idoneità nel ricoprire tale ruolo".