Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sequestrate 10 tonnellate di carne di maiale proveniente dalla Cina, possibile contaminazione da peste suina

default_image

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Maxi sequestro di carne proveniente dalla Cina. Gli agenti della guardia di finanza di Padova hanno prima posto i sigilli e poi, di concerto con il personale sanitario della Ulss 6 Euganea, disposto l'immediato incenerimento di uno stock di 10 tonnellate di carne di maiale potenzialmente contaminata da peste suina e introdotta nell'Unione europea in violazione delle norme. L'operazione dei finanzieri patavini è scattata nella notte fra martedì 21 e mercoledì 22 gennaio in un magazzino all'ingrosso di generi alimentari dove venivano scaricate le carni, provenienti dall'Olanda. Lo stock sequestrato dalle fiamme gialle era arrivato nei giorni precedenti al porto di Rotterdam.