Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Torna il ticket sulle visite intramoenia

Aggravio del 29% rispetto alle tariffe esercitate dai medici in libera professione. La decisione della Regione a rischio ricorsi

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Rientra in vigore la delibera sul ticket per le visite intramoenia. Il provvedimento della Regione dell'Umbria, bocciato dal Tar e poi riabilitato dal consiglio di Stato, rappresenta un aggravio del 29% rispetto alle tariffe esercitate dai medici di tutto il sistema sanitario regionale in regime di “libera professione”. Ossia nelle visite a pagamento.E' questa la decisione di Palazzo Donini, che potrebbe esporsi ad ulteriori ricorsi (dopo quelli dei singoli professionisti e dei sindacati) stavolta da parte dei pazienti. Ma la scelta di campo è ormai presa. Verrà accompagnata da una “mitigazione”, ossia dalla riduzione di almeno un terzo del balzello. Si dovrebbe arrivare ad un ticket pari al 20%.  Servizio completo nel Corriere dell'Umbria del 5 aprile a cura di Alessandro Antonini