Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La finanza all'Università per stranieri: indagine su danno erariale da 500.000 euro

Il Ministro dell'Istruzione Stefania Giannini

I fatti nel 2008, con Rettore l'attuale Ministro Giannini: "Nessuna spesa pazza". Ma Monni (Ncd) attacca: "Si dimetta"

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Un danno erariale da 500.000 euro. Questo il motivo per il quale la Guardia di finanza si è presentata nella sede dell'Università degli stranieri di Perugia, per un'indagine che risale a fatti accaduti nel 2008, quando il Rettore dell'ateneo era l'attuale Ministro dell'istruzione Stefania Giannini. L'università aveva dato il via libera alla "Scuola internazionale di cucina italiana" con sede in una proprietà dell'ateneo. Proprietà concessa a un affittuario che però non avrebbe mai pagato; da qui l'indagine delle fiamme gialle sui mancati introiti relativi a questa locazione immobiliare. Per Monni (consigliere regionale di Ncd) "il Ministro si dovrebbe dimettere, almeno fino a quando la vicenda non sarà conclusa. Si tratta di un fatto gravissimo, per vicende basate solo su chiacchiere - ha aggiunto - la De Girolamo e Gentile hanno dovuto lasciare l'incarico". "Sono soldi non ricevuti a causa di un mancato affitto, nessuna spesa pazza", ha spiegato il Ministro Giannini.