Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terremoto, si blocca la raccolta macerie post sisma 2016 in Umbria: appello della Regione al governo

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Nuovo stop alla raccolta e alla cernita delle macerie provocate dal terremoto del 2016 nel cratere umbro. Secondo quanto previsto dal Decreto sisma del governo, infatti, non è possibile prorogare il servizio affidato alla Valle Umbra Servizi e scaduto il 31 dicembre 2019. Il testo del governo, infatti, ha previsto la proroga dello stato di emergenza ma non quella sulla gestione delle macerie. Così la Regione Umbria ha scritto all'Anac, alla presidenza del Consiglio dei ministri, al commissario straordinario, al Dipartimento della Protezione civile nazionale e ai sindaci dei Comuni interessati per essere autorizzata a sospendere il contratto in essere con la Vus, nonchè alla necessità di poter procedere anche con una proroga di questo servizio. Guarda anche: Conte: ritardi inaccettabili su ricostruzione post sisma