Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Dieselgate, Volkswagen apre a 440 mila risarcimenti: Italia ancora esclusa

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Risarcimento vicino per oltre 440 mila clienti Volkswagen in Germania per il caso Dieselgate. La casa automobilistica si è detta disposta ad avviare "iscussioni su un possibile confronto" con l'obiettivo di trovare una soluzione "pragmatica nell'interesse dei clienti". Anche se i colloqui saranno riservati e si trovano ancora in una fase molto precoce, si tratta di una svolta nel caso dei dati truccati sulle emissioni dei motori diesel che potrebbe aprire la strada ai risarcimenti. Ma i clienti italiani rimarranno, per ora, a bocca asciutta. "Una buona notizia, per i tedeschi. L'Italia continua ad essere trattata come la Cenerentola d'Europa", commenta l'Unione Nazionale Consumatori. Fino ad ora la Volkswagen non ha mai praticato questa strada in Europa, dichiarandosi colpevole - e patteggiando con le autorità un pagamento di 4,3 miliardi di dollari - soltanto negli Stati Uniti. Guarda anche il video: Il popolo contro l'auto del popolo