Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Padova, morto il neonato che la mamma aveva scosso troppo forte

Alfredo Doni
  • a
  • a
  • a

E' morto il neonato di 5 mesi di Padova che era entrato in coma dopo essere stato violentemente scosso dalla mamma che non riusciva a farlo smettere di piangere. A dare la conferma della morte del piccolo sono stati i medici dell'ospedale di Padova dove era ricoverato da una settimana fa: era stata la stessa mamma a raccontare ai sanitari di essersi resa conto solo dopo aver visto il bimbo privo di sensi nel lettino che lo aveva "cullato troppo forte". La commissione medica ha decretato nella giornata di sabato 28 dicembre la morte cerebrale in seguito a un secondo approfondito esame, e quindi sono state staccate le macchine che tenevano in vita il bambino. La Procura della Repubblica ha autorizzato l'espianto degli organi. Alla mamma del neonato, inizialmente indagata per lesioni gravissime, dovrebbe essere formalizzata l'accusa di omicidio colposo. Secondo il suo avvocato, la donna, 29enne originaria di Vicenza ma residente con la famiglia a Mestrino, non sarebbe stata in sè quando ha fatto del male a suo figlio. Il bambino è stato seguito in questi giorni dai medici della terapia intensiva della clinica di Pediatria di Padova che hanno fatto il possibile per salvargli la vita ma le lesioni interne evidentemente erano troppo gravi.