Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Consegnati i premi di solidarietà ai carabinieri che si distinti durante l'anno

Il vescovo Vecchi: “La Chiesa vi vuole bene perché vi conosce, vi stima e da voi si sente protetta”

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

“La Chiesa vi vuole bene perché vi conosce, vi stima e da voi si sente protetta”: così il vescovo Ernesto Vecchi, a Santa Maria Regina, durante l'omelia che ha preceduto la consegna dei premi di solidarietà ai carabinieri che si sono particolarmente distinti durante l'anno. La consegna dei premi si è svolta all'hotel Garden alla presenza, tra gli altri, del comandante provinciale Pier Luigi Felli e del sindaco Leopoldo Di Girolamo.  I militari segnalati quest'anno sono stati: Giuseppe Federico, Gianni Varasi, Gianluca Montanucci e Massimiliano Mastrilli. Sono stati consegnati gli attestati di fedeltà ai soci: Luciano Festucci, Mario Stefanini, Gianni Antonelli, Claudio Ballesi, Fabio Bellagamba, Franco Caffarelli, Domenico Caprioli, Pietro Catanese, Renzo Ceccarelli, Roberto Cerioni, Avilio Claudiani, Giuseppe Critelli, Paolo Domenichetti, Piero Falchi, Floriano Federici, Luciano Ferri, Giancarlo Festucci, Alberto Foglia, Alvaro Fontanella, Ennio Gentili, Renato Leone, Carlo Lopopolo, Luciano Lupici, Bruno Mariani, Raniero Martellotti, Gaetano Mattetti, Geremia Medori, Nicola Molè, Elio Nannini, Quinto Panetti, Francesco Pressutti, Anselmo Salotti, Carmelo Sudano e Claudio Viola. Stefano Antonini ha ricevuto un attestato di benemerenza.