Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

A Giano dell'Umbria contributi fino a 400 euro per chi adotta un cane

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Il consiglio comunale di Giano dell'Umbria ha approvato il nuovo regolamento per la concessione di contributi per l'affidamento e l'adozione di cani randagi. Ogni cittadino residente in un Comune dell'Umbria potrà richiedere l'adozione di un cane rinvenuto nel territorio comunale e custodito nel canile convenzionato, ricevendo un contributo di 200 euro all'affidamento dell'animale e altrettanti dopo 12 mesi. Si può inoltre adottare un cane a distanza, "sia da parte di privati che da enti come associazioni o scuole, versando un contributo mensile minimo di 30 euro al mese", spiega una nota del Comune. Contestualmente è stata promossa una campagna in occasione delle festività natalizie, volto proprio a promuovere l'adozione di un cane custodito nella struttura convenzionata con il Comune.  Leggi anche: In Umbria veterinario gratis se adotti un cane o un gatto - Il sindaco si chiude in gabbia per difendere i cani